Pubblicati da webadmin

Navata centrale

La grandiosa e altissima navata centrale invita il visitatore a rivolgere la propria attenzione al Mistero dell’Assunzione della Beata Vergine Maria. Raffigurata nel catino dell’abside, Maria portata in Cielo dagli angeli, sovrasta fisicamente e spiritualmente la Cattedrale, come ad invitare i visitatori a guardare in alto per scoprire il destino eterno cui l’umanità intera è […]

Catino absidale: l’Assunta

Il mistero dell’Assunzione al Cielo di Maria, in corpo e anima, è il culmine della gloria della Vergine ma è anche l’anticipazione di quel destino glorioso che attende ogni persona che si unisce a Gesù Cristo.Per giungere a questo trionfo di vita e di felicità eterna, occorre compiere un percorso. Anche Maria ha compiuto un […]

Soffitto

Le alte volute degli archi della navata centrale invitano a guardare verso il soffitto, dove sono affrescati i momenti salienti della vita terrena di Maria Vergine. Un percorso di catechesi pittorica che accompagna il visitatore ad incontrare il mistero dell’Assunzione di Maria. Un invito a guardare in alto, perché alto è il destino dell’Uomo accanto […]

Natività di Maria

La fonte prima che racconta l’evento è il cosiddetto Protovangelo di Giacomo, secondo il quale Maria nacque a Gerusalemme nella casa di Gioacchino ed Anna. La nascita di Maria traccia un raggio di luce sottile e penetrante nella storia dell’Umanità; un raggio che si allargherà fino a illuminare l’universo. Attraverso Colei che è stata concepita […]

Presentazione di Maria al tempio

Il rilievo é attualmente murato nella Cappella di S. Sisto. Sulla sinistra della composizione, una scoscesa salita rocciosa percorsa da lievi solchi orizzontali conduce all’entrata del Tempio, presso la quale é raffigurato Zaccaria in atto di accogliere la Vergine; alle spalle del sacerdote, altre tre figure maschili si sporgono dall’interno dell’edificio. Maria é raffigurata con […]

Presentazione di Maria

Il fatto della presentazione di Maria al tempio, com’è noto, non è narrato in nessuno dei testi sacri, mentre viene proposto con abbondanza di particolari dagli apocrifi (in particolare il Protovangelo di Giacomo), cioè da quegli scritti molto antichi e per tanti aspetti analoghi ai libri della Bibbia, che tuttavia la Chiesa ha sempre rifiutato […]

Madonna col Bambino e Santi

La pala marmorea, murata sulla parete ovest della “Sacrestia vecchia”, é evidente frutto di una ricomposizione. L’insieme si presenta tripartito da un’incorniciatura modanata e reca, al centro dello scomparto principale e dei laterali, tre nicchie sormontate da un coronamento a valva di conchiglia e contenenti ciascuna una figura scolpita quasi a tutto tondo: in quella […]

Nozze di Giuseppe e Maria

Il Vangelo di San Luca ci dice che Maria era “sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe”. Il dipinto che raffigura le nozze di Maria trae dunque fondamento da questa citazione biblica e, nella libertà espressiva che appartiene alla pittura e all’arte in genere, l’autore ci offre un modo solenne per […]

“Dormitio Mariae”

Quasi per un senso di rispetto e di venerazione verso Maria, si usa l’espressione latina “dormitio” e non il termine morte per indicare la conclusione della sua vita terrena. Si preferisce parlare di “addormentamento” o “dormizione”, perché la fede professata nella Chiesa Cattolica insegna che Maria, lasciato questo mondo terreno, è stata Assunta in Cielo […]

Coro ligneo

Il coro ligneo dell’antica Cattedrale di S. Maria Assunta al Priamar fu commissionato il 30/1/1500 dai Massari della chiesa ai due maestri intagliatori Anselmo de’ Fornari da Castelnuovo Scrivia (1470 ca. – a Genova fino al 1521) ed Elia de’ Rocchi da Pavia (? – a Genova fino al 1523). Il cardinale Giuliano Della Rovere, […]