affresco-controfacciata

Cacciata dei mercanti dal tempio

Se dal presbiterio si guarda verso il fondo della chiesa (in realtà verso la sua facciata), risalta in tutta evidenza un grande affresco di controfacciata, raffigurante la cacciata dei mercanti dal tempio (Mt. 21, 12-13), opera di Francesco Coghetti.
Il tema biblico e pittorico suona come un forte monito volto ad indicare che ci troviamo nel tempio di Dio, in un luogo di preghiera: luogo che deve dare spazio unicamente all’incontro tra Dio e il Suo popolo. Il bellissimo affresco presenta un Signore Gesù decisamente severo, autorevole, nell’atto di condannare senza mezzi termini un modo scorretto di intendere il tempio, la casa di Dio in mezzo agli uomini. Una severità impressionante, che non ammette repliche, che semina sorpresa, scompiglio e perfino terrore tra coloro che pensano di poter usare Dio per i propri comodi e interessi.