facciata-1

Che peccato!

Che peccato!
Sabato 3 Novembre u.s. c’era veramente poca gente in Cattedrale ad ascoltare e gustare il concerto in programma.
Un’esecuzione ed una interpretazione veramente superlative da parte del Maestro Paolo Venturino al pianoforte e del Coro Bartolomeo Della Rovere da lui diretto.
Un vero peccato, perché una bellezza del genere meriterebbe un pubblico molto più vasto.

In un mondo dove la bruttezza ed il cattivo gusto hanno spesso il sopravvento (pensiamo al gusto per lo spavento e per l’orrido celebrato da Halloween pochi giorni prima!) si rende sempre più urgente e vitale che vi siano spazi, occasioni, modalità per celebrare e gustare la bellezza in tutte le sue forme.
La bellezza è un dono di Dio, perché Lui è la bellezza assoluta, perfetta.
Per questo motivo la Cattedrale di Savona non si ferma di fronte a certe ottusità del nostro tempo e continua a studiare e sviluppare occasioni che servano ad arricchire il cuore di tutti con la bellezza e la ricchezza spirituale dell’arte: specialmente della musica e del canto.

Il pubblico presente ha tributato un sincero, lungo e intensissimo applauso ai protagonisti della serata: un applauso che ci piace pensare non solo come apprezzamento di ciò che è stato offerto ma anche come espressione di gratitudine per l’impegno, la fatica, la generosità necessari per preparare eventi di questo genere.

Abbiamo una grande ricchezza in casa nostra: non dimentichiamola e non sottovalutiamola!