Pio VII (olio su tela - Rastellino)

Processo di canonizzazione 4.

Un aspetto particolare che interessa il processo di canonizzazione di un Servo di Dio (nel nostro caso Pio VII) è l’indagine sulla devozione popolare diffusa a suo riguardo. Non si tratta di scoprire, segnalare o documentare miracoli ottenuti per sua intercessione (materia che richiede competenze particolarissime e assai complesse) ma di evidenziare segni di devozione che hanno per “Oggetto” la persona sulla cui santità si sta indagando.
Capita spesso, per esempio, che arrivino alla Curia di Savona richieste di immagini, reliquie, notizie circa la persona di Pio VII: qualcuno desidera avere un approccio più prossimo, attraverso la preghiera, con il Papa “in odore di santità”. Molte richieste arrivano dall’estero e, tra l’altro, dall’America Latina.
L’invito che vogliamo fare da questo nostro sito web è di segnalare alla Cancelleria della Curia l’eventuale esistenza di segni di devozione, personali e/o popolari, che possono interessare il nostro Servo di Dio, Barnaba Chiaramonti (Pio VII).
Le segnalazioni, indirizzate al Cancelliere, saranno come sempre inoltrare al Postulatore della causa che provvederà a raccogliere e disporre valutazioni in merito.