Visitazione

Ancora un tema biblico (cfr. Lc. 1, 39 ss.), quello della visita di Maria alla cugina Elisabetta. Maria, cha ha appena ricevuto dall’Angelo Gabriele l’annuncio del concepimento di Gesù e anche la notizia che l’anziana cugina Elisabetta è incinta per grazia di Dio, si reca prontamente dalla parente anziana per aiutarla e assisterla.
Si tratta del gesto di carità di una giovane donna che non si inorgoglisce, che non si insuperbisce per i doni ricevuti da Dio ma, anzi, si mette subito a disposizione per servire il suo prossimo.
La visita di Maria al Elisabetta dice, con la concretezza dei gesti, qual è il modo giusto per vivere i grandi doni di Dio: il modo perfetto per esprimere la dignità di chi è visitato da Dio é mettersi al servizio degli altri. (Gesù laverà i piedi dei suoi discepoli prima di consumare la Cena Pasquale).